Come Nuvole – Like Clouds

Eyes Wide Shut

Berlin, 27.02.2011

“Albertine e Fridolin, vedono ma non capiscono, vivono ma non vedono, soffrono ma non sentono. Infelice è chi non realizza una vita fatta di cose invisibili, e resta frustrato.

I punti di riferimento, i sistemi politici, leggi e dogmi, le società, nascono con un proposito, crescono, lo soddisfano, si trasformano fino a quando prima o dopo devono morire, come un corpo, inadeguati al presente.

Si perde il vigore, il senso dell’esistenza, imbottiglia la vita tra mille schemi e complicatezze, le si impedisce di librarsi leggera come una nuvola, libera.

La vita ha le ali.

L’egoismo, la gelosia, il desiderio di possesso, la solitudine, il potere sono la sofferenza necessaria alla comprensione. Siamo noi a creare certe cose, nessun Dio le ha imposte, e sempre noi a dover essere in grado di lasciarle andare.

L’acqua di un ruscello disseta e se ne va senza sosta.

Solo il poco è eterno, dice di attimi, è fatto di parole, non si tocca ed è nato d’amore. Non ha corpo nè mondo, è fatto d’idee cui somigliare”.

(da Come Nuvole)

D.

Albertine and Fridolin, they see but do not understand, they live but do not see, they suffer but do not sense. Miserable is who does not realize a life based on the invisible, and rests frustrated.

Our reference points, the political systems, laws and dogmas, society, arise with a purpose, they grow, shaped to fill a lack, they develop themselves up to the time which sooner or later must die, like a body, inadequate to the present.

One loses the vigour, the sense of the existence: amid dozens of schemes and complications the life`s bottled, detained from hovering as light as a cloud, free.

Life has wings.

The egoism, the jealousy, the desire of possession, the solitude, the power are the obligatory pain for the comprehension. We ourselves agreed to create certain things, no God gave us a punishment, and again it’s up to us being able to let them go.

The water of a brook quenches thirst and goes without a stop.

Only the little is eternal, it tells about moments, it’s done of words, untouchable, arises from love. Does not have body nor world, it’s done of ideas to resemble.” (from “Come Nuvole” – like Clouds)

Annunci

Informazioni su dario deserri

...on my own way home...
Questa voce è stata pubblicata in Aphorism, Letteratura, Libri e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...