Un viaggio nella #Fotografia d’autore. #Ghirri, #Berengo-Gardin, #Giacomelli, #Vasiliev, #Salgado, #Pinna.

Un viaggio nella Fotografia d’autore da Maison Bibelot

225. SERGEI VASILIEV Sauna in un villaggio russo 1981 stampa fotografica vintage alla gelatina sali d'argento, timbrata e firmata al verso, ottime condizioni, piccola piega all'angolo cm 27,6x40 SAUNA IN UN VILLAGGIO RUSSO 1981  VINTAGE GELATIN-SILVER PRINT CREDIT STAMP AND SIGNED ON VERSO, VERY GOOD CONDITION, SMALL FOLDS ON CORNER  € 800/1.000

225. SERGEI VASILIEV
Sauna in un villaggio russo 1981
stampa fotografica vintage alla gelatina sali d’argento, timbrata e firmata al verso, ottime condizioni, piccola piega all’angolo
cm 27,6×40
stima € 800/1.000

Il viaggio nella e della Fotografia della Maison Bibelot continua. L’asta live si terrà  il 22 giugno alle ore 16.00. Autori come Ghirri, Berengo-Gardin, Giacomelli, Vasiliev, Salgado, Pinna, Garghetti, Miller, Reininger, Merisio, Dondero, Garrubba, Lucas, Roveri, Vallinotto, per citare solo alcuni, proseguono con immagini e racconti diversi il percorso iniziato nell’asta precedente.

Le foto raccontano di un tempo in cui le immagini si fissavano sulla carta con il sale da cucina ed i negativi erano di carta cerata, degli esperimenti del costruttivismo e delle doppie esposizioni come nella surrealista Fabrica y pulmones (lotto 23). Raccontano dell’Italia del boom economico, della contestazione degli Anni Settanta, delle guerre, dell’amore e della miseria.

FABRICA Y PULMONES

23. FABRICA Y PULMONES
negativo a doppia esposizione su stampa fotografica vintage alla gelatina sali d’argento laccata montata su cartone
buone condizioni leggero ingiallimento della vernice
cm 30,3×22,2
stima: € 350/400

Raccontano di usi e costumi: dalle Banje Russe di Sergei Vasiliev, attraverso un’inedita raccolta di 38 stampe fotografiche vintage alla gelatina di sali d’argento del 1981 (lotti 199/236), all’Albania di Antonio Sansone (lotti 85, 107-108), agli incredibili scatti di Bergström (lotto 181) e Wikander (lotto 168) della Cambogia dei Khmer Rouge del 1978.

Raccontano, attraverso scatti di rara bellezza, della percezione meravigliata e fuori dal cumune dei luoghi del mondo e della nostra vita. E’ il caso del raro Portfolio Cantergiani del 1977 che raccoglie nove fotografie di Luighi Ghirri (lotto 81), delle due stampe vintage del Giacomelli di Spoon River (lotti 77-78), degli scatti ‘rubati’ da Fraco Pinna sul set di Giulietta degli spiriti (lotti 50-51).

77. MARIO GIACOMELLI (1925-2000) Spoon River 1970 stampa fotografica vintage alla gelatina sali d'argento su carta baritata, timbrata al verso, ottime condizioni, lieve piega cm 32,2x25,5 SPOON RIVER 1970 (1925-2000)  € 500/600

77. MARIO GIACOMELLI
(1925-2000)
Spoon River 1970
stampa fotografica vintage alla gelatina sali d’argento su carta baritata, timbrata al verso, ottime condizioni, lieve piega
cm 32,2×25,5
stima € 500/600

Raccontano di Parigi, la “Cité Fleurie” degli artisti, immortalata in 34 scatti da Hervé Gloaguen nel 1977 (lotto 46), della Bagheria di Calogero Cascio (lotto 60), della Venezia di Berengo-Gardin (lotto 80), del Perù di Salgado (lotti 155/158) e della Gerusalemme di Alon Reininger (lotti 195/197).

46. HERVÉ GLOAGUEN Paris, la Cité Fleurie 1977 lotto di 34 stampe fotografiche vintage alla gelatina sali d'argento su carta baritata, con iscrizioni e timbro dell'autore al verso, ottime condizioni. Fotografo francese cofondatore dell'agenzia VIVA. Hervé Gloaguen realizza nel 1972 questo lavoro su La Cité Fleurie, zona di Parigi situata nel 13e arrondissement in cui furono costruiti, tra il 1878 e il 1888, numerosi atelier d' artisti. Vissero qui oltre a Paul Gauguin e Amedeo Modigliani, gli artisti ritratti da Gloaguen: Marcel Marie Auguste Chauvenet, Henri Cadou, Henri Laurens, César Domela cm 17,6x23,7 PARIS, LA CITÉ FLEURIE 1977  LOTS OF 34 VINTAGE GELATIN-SILVER PRINTS ON PAPER, INSCRIPTION AND CREDIT STAMP ON VERSO, PERFECT CONDITION 
  €
500/600

46. HERVÉ GLOAGUEN
Paris, la Cité Fleurie 1977
lotto di 34 stampe fotografiche vintage alla gelatina sali d’argento su carta baritata, con iscrizioni e timbro dell’autore al verso, ottime condizioni. Fotografo francese cofondatore dell’agenzia VIVA. Hervé Gloaguen realizza nel 1972 questo lavoro su La Cité Fleurie, zona di Parigi situata nel 13e arrondissement in cui furono costruiti, tra il 1878 e il 1888, numerosi atelier d’ artisti. Vissero qui oltre a Paul Gauguin e Amedeo Modigliani, gli artisti ritratti da Gloaguen: Marcel Marie Auguste Chauvenet, Henri Cadou, Henri Laurens, César Domela
cm 17,6×23,7
stima: € 500/600

46. HERVÉ GLOAGUEN Paris, la Cité Fleurie 1977 lotto di 34 stampe fotografiche vintage alla gelatina sali d'argento su carta baritata, con iscrizioni e timbro dell'autore al verso, ottime condizioni. Fotografo francese cofondatore dell'agenzia VIVA. Hervé Gloaguen realizza nel 1972 questo lavoro su La Cité Fleurie, zona di Parigi situata nel 13e arrondissement in cui furono costruiti, tra il 1878 e il 1888, numerosi atelier d' artisti. Vissero qui oltre a Paul Gauguin e Amedeo Modigliani, gli artisti ritratti da Gloaguen: Marcel Marie Auguste Chauvenet, Henri Cadou, Henri Laurens, César Domela cm 17,6x23,7 stima: € 500/600

46. HERVÉ GLOAGUEN
Paris, la Cité Fleurie 1977
lotto di 34 stampe fotografiche vintage alla gelatina sali d’argento su carta baritata, con iscrizioni e timbro dell’autore al verso, ottime condizioni. Fotografo francese cofondatore dell’agenzia VIVA. Hervé Gloaguen realizza nel 1972 questo lavoro su La Cité Fleurie, zona di Parigi situata nel 13e arrondissement in cui furono costruiti, tra il 1878 e il 1888, numerosi atelier d’ artisti. Vissero qui oltre a Paul Gauguin e Amedeo Modigliani, gli artisti ritratti da Gloaguen: Marcel Marie Auguste Chauvenet, Henri Cadou, Henri Laurens, César Domela
cm 17,6×23,7
stima: € 500/600

Un viaggio lungo 246 lotti che verranno esitati on line, attraverso la nuova modalità Asta Live, nel pomeriggio del 22 giugno: sarà sufficiente registrarsi sul sito della Maison Bibelot per poter accedere alla sala virtuale e partecipare all’asta. Sarà anche possibile fare offerte sul catalogo on line, prenotarsi per la partecipazione telefonica oppure lasciare commissioni di acquisto scritte.

I lotti saranno visisbili su appuntamento presso la sede fiorentina della casa d’aste fino al 21 giugno.

81. LUIGI GHIRRI (1943-1992) Portfolio "Cantergiani" 1977 nove stampe fotografiche a colori vintage montate su cartoncino originale, firmato e datato dall’autore in scatola originale, bifolio a stampa con introduzione di A. C. Quintavalle, Grafiche Stig., buone condizioni cm 12,5 x 17,5 PORTFOLIO "CANTERGIANI" 1977 (1943-1992)  NINE VINTAGE PHOTOGRAPHIC COLOR PRINTS MOUNTED ON ORIGINAL PAPER, SIGNED AND DATED BY THE AUTHOR IN ORIGINAL BOX, INTRODUCTION BY A. C. QUINTAVALLE, GRAPHICS STIG, GOOD CONDITION  € 7.000/8.000

81. LUIGI GHIRRI
(1943-1992)
Portfolio “Cantergiani” 1977
nove stampe fotografiche a colori vinta ge montate su cartoncino originale, firmato e datato dall’autore in scatola originale, bifolio a stampa con introduzione di A. C. Quintavalle, Grafiche Stig., buone condizioni
cm 12,5 x 17,5
PORTFOLIO “CANTERGIANI” 1977
(1943-1992)
€ 7.000/8.000

81. LUIGI GHIRRI (1943-1992) Portfolio "Cantergiani" 1977 nove stampe fotografiche a colori vintage montate su cartoncino originale, firmato e datato dall’autore in scatola originale, bifolio a stampa con introduzione di A. C. Quintavalle, Grafiche Stig., buone condizioni cm 12,5 x 17,5 PORTFOLIO "CANTERGIANI" 1977 (1943-1992)  NINE VINTAGE PHOTOGRAPHIC COLOR PRINTS MOUNTED ON ORIGINAL PAPER, SIGNED AND DATED BY THE AUTHOR IN ORIGINAL BOX, INTRODUCTION BY A. C. QUINTAVALLE, GRAPHICS STIG, GOOD CONDITION  € 7.000/8.000

81. LUIGI GHIRRI
(1943-1992)
Portfolio “Cantergiani” 1977
nove stampe fotografiche a colori vinta ge montate su cartoncino originale, firmato e datato dall’autore in scatola originale, bifolio a stampa con introduzione di A. C. Quintavalle, Grafiche Stig., buone condizioni
cm 12,5 x 17,5
PORTFOLIO “CANTERGIANI” 1977
(1943-1992)
€ 7.000/8.000

 

200. SERGEI VASILIEV Sauna in un villaggio russo, autoritratto 1981 stampa fotografica vintage alla gelatina sali d'argento, timbrata e firmata al verso, buone condizioni, piccole pieghe. Fotografo russo, cinque volte vincitore del World Press Photo Contest. Ha lavorato come fotogiornalista. Il suo progetto fotografico sui tatuaggi nelle carceri "Russian Criminal Tattoo Encyclopaedia” è stato pubblicato e tenuto in mostra in numerosi musei e gallerie. Presentato qui una serie di scatti intimi catturati in una banja, la sauna russa cm 29,1x39,7 SAUNA IN UN VILLAGGIO RUSSO, AUTORITRATTO 1981  VINTAGE GELATIN-SILVER PRINT CREDIT STAMP AND SIGNED ON VERSO, GOOD CONDITION SMALL FOLDS ON CORNERS  € 600/700

200. SERGEI VASILIEV
Sauna in un villaggio russo, autoritratto 1981
stampa fotografica vintage alla gelatina sali d’argento, timbrata e firmata al verso, buone condizioni, piccole pieghe. Fotografo russo, cinque volte vincitore del World Press Photo Contest. Ha lavorato come fotogiornalista. Il suo progetto fotografico sui tatuaggi nelle carceri “Russian Criminal Tattoo Encyclopaedia” è stato pubblicato e tenuto in mostra in numerosi musei e gallerie. Presentato qui una serie di scatti intimi catturati in una banja, la sauna russa
cm 29,1×39,7
stima: € 600/700

 

Un viaggio nella Fotografia d’autore.
Ghirri, Berengo-Gardin, Giacomelli, Vasiliev, Salgado, Pinna.

Asta Live: 22 giugno 2017, ore 16

Esposizione: dal 12 al 21 giugno su appuntamento (festivi esclusi)
Maison Bibelot – Firenze – Corso Italia, 6

catalogo online: www.maisonbibelot.com

per informazioni: segreteria@maisonbibelot.com – tel. 055 295089 – fax. 055 295139

Pubblicato in Art, arte, Fotografia, gallerie, Gallery | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Prof Peter Kruse / Next Practice, Bremen.

Ausschnitt aus einem Interview mit Prof Peter Kruse (Next Practice, Bremen) über Kreativität – wie man sie killt und wie man sie kitzelt.

Pubblicato in Cultura, Culture, Kultur, Senza categoria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Rainer Maria Rilke: “Per scrivere poesia”

Il mestiere di scrivere

«Bisognerebbe saper attendere e raccogliere, per una vita intera e possibilmente lunga, senso e dolcezza, e poi, proprio alla fine, si potrebbero forse scrivere dieci righe valide. Perché i versi non sono, come crede la gente, sentimenti (che si acquistano precocemente), sono esperienze. Per scrivere un verso bisogna vedere molte città, uomini e cose, bisogna conoscere gli animali, bisogna capire il volo degli uccelli e comprendere il gesto con cui i piccoli fiori si schiudono al mattino. Bisogna saper ripensare a sentieri in regioni sconosciute, a incontri inaspettati e congedi previsti da tempo, a giorni dell’infanzia ancora indecifrati, ai genitori che eravamo costretti a ferire quando ci porgevano una gioia e non la comprendevamo (era una gioia per qualcun altro), a malattie infantili che cominciavano in modo così strano con tante profonde e gravi trasformazioni, a giorni in camere silenziose, raccolte, e a mattine sul mare, al mare sopratutto, ai…

View original post 147 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Call for a Worldwide Reading of the Universal Declaration of Human Rights on September 6th 2017

​– German/ French/ Chinese/ Arabic/ Portuguese/ Spanish/ Russian/ Hindi/ Farsi/ Indonisian/ Korean version and the 170 authors from 70 countries who signed the appeal

Call for a Worldwide Reading of the Universal Declaration of Human Rights on 6 September 2017

We find ourselves living in a time where the fundamental underpinnings of democracy are being challenged and disrespected ad absurdum, as demonstrated by the current president of the United States towards a hitherto functioning judicial system. Even the 1948 Universal Declaration of Human Rights, the 1951 Geneva Convention on refugees, and individual countries’ membership of the European Union are being called into question by certain Western statesmen and women and candidates for political leadership. Even the most unequivocal facts, such as climate change, are declared »fake news«, and, in turn, actual fake news reports are infiltrating and influencing accepted mainstream news media.

Nationalistic currents and right- and left-wing populist parties are gaining ground internationally, their leaders already occupying important positions of power in certain countries. Russia is being shaped by the dismantling of civil society caused by its current president and his administration, the criminalization of dissidents, oppositionists, gays and lesbians, its annexation of Crimea and war against Ukraine, and war crimes in Syria. Due to China’s economic success, international commercial relations and continuing operation as a police state, its ruling powers can continue to blithely eliminate anyone who opposes them. The state of peace we Europeans have grown accustomed to since the end of the Second World War can no longer be taken for granted.

This is why the international literature festival berlin is calling upon all cultural and political institutions, schools, universities, media and individuals interested in joining us to give a Worldwide Reading and to subsequently discuss the 30 articles that make up the Universal Declaration of Human Rights adopted by the United Nations Assembly on 10 December 1984. This event aims to reignite the spirit of the Declaration and to remind people of »a common standard of achievement for all peoples and all nations, to the end that every individual and every organ of society, keeping (…) this Declaration constantly in mind, shall strive to promote the teaching and education, respect for these rights and these freedoms and by progressive measures, national and international character, the universal and effective recognition and observance, both among the peoples of Member States themselves and between those territories under their jurisdiction.« (Resolution 217 A (III), 10 December 1948).

The full text of the Universal Declaration of Human Rights is available in over 500 languages on the United Nations website: http://www.ohchr.org/EN/UDHR/Pages/SearchByLang.aspx
If you are interested in participating in the Worldwide Reading on 6 September 2017, please send an email to worldwidereading@literaturfestival.com. The berlin literary festival will be posting more information about this event on the festival’s website  (www.literaturfestival.com), and on social media.

Pubblicato in berlin, Culture, Dario De Serri, Dario Deserri, Journalism, Journalismus, Literatur, Literature, Politica, storia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

L’Ippogrifo riprende il volo.

#DarioDeserri

Giovedì 1°giugno la presentazione della nuova serie della rivista del Gruppo scrittori ferraresi.

 

Giovedì 1 giugno alle ore 16.30, alla Casa dell’Ariosto (via Ariosto 67) verrà presentata la nuova serie della rivista l’Ippogrifo, del Gruppo scrittori ferraresi.

La rivista cartacea cambia formato, colore e cresce in “spessore”, nei millimetri di un volume con più pagine e con rubriche inedite. Una nuova veste anche per l’Ippogrifo digitale.

Della redazione fanno parte: Isabella Cattania, Paola Cuneo, Dario Deserri, Giovanna De Simone, Giuseppe Ferrara, Stefano Franchini, Federica Graziadei, Nicola Lombardi, Gina Nalini Montanari, Simonetta Sandra Maestri, Gina Nalini Montanari, Matteo Pazzi, Nicoletta Zucchini.

Sulla copertina verranno ospitati artisti ferraresi che si sono fatti apprezzare a livello nazionale e internazionale.

 

Estense.com

Pubblicato in arte, books, Buch, Cultura, Culture, Dario De Serri, Dario Deserri, De Serri, Deserri, Europa, Giornalismo, GruppoScrittoriFerraresi, Journalism, Journalismus, Kultur, Kunst, L'Ippogrifo, Letteratura, Libri, Literatur, Literature, Literaturfestival, Mostre, Poesia, Poesia e Musica, Poesie, Poeti, Racconti, Roman, Romanzo, Romanzo Poetico, Scrittori, storia, Viaggio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

It’s not what you think

The First Ten Words by Rich Larson

Chris Cornell, 1964-2017

Chris Cornell died early Thursday morning. His band Soundgarden played a show on Wednesday night at the Fox Theater in Detroit. Two hours after the show ended, he was gone.

For two days, I’ve been working on a piece to pay tribute to him, and it’s been a struggle. Usually when I have a problem like this it’s because I’m staring at a blank screen trying to figure out what I want to say. That’s not the problem this time. The problem is I have way too much to say.

I’m not going to sit here and claim to have been a huge fan of Soundgarden. I didn’t dislike them, I just had to take them in small doses. I was a fan of Cornell. I love “Seasons,” the solo song he had on Cameron Crowe’s movie, Singles. It’s a droning acoustic song about isolation and the…

View original post 1.454 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Intervista a Paola Silvia Dolci

La poesia e lo spirito


di Guido Michelone

Domanda. Paola Silvia, mi parli del tuo nuovo libro “I processi di ingrandimento delle immagini”?

Risposta. Sei raccolte sotto falso nome che ho fatto girare su riviste e lit blog, è una breve antologia, ogni raccolta è attribuita a un autore scomparso o morto.

La prefazione è di Andrea Raos, le illustrazioni di Michaela D’Astuto.

  1. Fin dal titolo si avverte il senso di un’operazione concettuale, quasi di meta-letteratura o di poesia al quadrato: condividi?
  2. “… sono stato fotografato sapendo che lo ero. Orbene, non appena io mi sento guardato dall’obiettivo, tutto cambia: mi metto in un atteggiamento di «posa», mi fabbrico istantaneamente un altro corpo mi trasformo anticipatamente in immagine.” Il titolo, “I processi di ingrandimento delle immagini – per un’antologia di poeti scomparsi” mi è venuto leggendo La camera chiara di Barthes.

View original post 1.122 altre parole

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento